Tutte le storie nascono da un sogno,
e proprio dal sogno di alcune persone che amavano il calcio “vero” praticato solo per passione nell’estate del 1973 è nata la VIGOR.
I tanti risultati positivi ottenuti nei campionati e tornei di varie categorie amatoriali maschili a cui la Vigor Rignano ha partecipato sono sicuramente secondari rispetto alla “filosofia Vigor” che questa esperienza, fatta di intensa passione sportiva e di amicizia, ha lasciato in ben 15 anni di attività. Nel 1988, dopo la fusione con la US Rignanese, si chiuse la prima epoca della Vigor Rignano.

La Seconda epoca della Vigor Rignano, diventata Associazione Sportiva Dilettantistica nell’agosto del 2010, nasce da persone che hanno voluto ricercare nel passato valori semplici ma veri pensando di riallacciare quel filo interrotto anni fa e ripercorrerlo con quello stesso spirito, entusiasmo e serietà... giocando lo sport più bello.
Dopo tre anni di attività della squadra Amatori Maschile nel 2013 inizia una nuova sfida per il nostro paese e per tutto il territorio del Valdarno:
il CALCIO FEMMINILE.
Alcune ragazze simpatizzanti della Vigor avevano manifestato la volontà di provare a formare una squadra di calcio. L’idea, il ritrovo, l’ entusiasmo dopo qualche allenamento di “prova” diventato poi un piccolo “stage” abbiamo gettato le basi di questo nuovo affascinante progetto.
Col tempo la asd VIGOR CALCIO FEMMINILE è diventata un punto di riferimento per tutte le ragazze della nostra zona che sono innamorate di questo sport. Allo stesso tempo abbiamo creato un gruppo di giocatori, allenatori e dirigenti capace di trasmettere lo “Spirito Vigor”che caratterizza da sempre la nostra società: momenti di divertimento per il gioco più bello del mondo e momenti di crescita personale fatti di valori veri come amicizia, responsabilità, coraggio, sacrificio, rispetto. Espressione di tutto questo è la squadra Amatori Maschile che prosegue la sua storia proprio come riflesso del nostro voler “vivere il calcio” in un modo diverso “lavorando” nel Calcio Femminile.

La “gratuità” del nostro impegno è ripagata dalla soddisfazione di vedere il sorriso sulle labbra di tutte le nostre ragazze e bambine che settimanalmente scendono in campo per difendere i colori della “maglia col Gufo sul petto”...
... e anche con le importanti vittorie sportive che siamo riusciti a raggiungere.

Ma la tradizione non si può ereditare, e chi la vuole deve conquistarla con grande fatica. Il manifesto che ci rappresenta è lo

SPIRITO della VIGOR

E’ una storia che parte da lontano.
Nasce dalla passione per l’educazione dei giovani,
dall’amore per il “gioco più bello del mondo”,
dalla consapevolezza di poter fare qualcosa di importante .
In una semplice cosa, correre insieme dietro ad un pallone,
si nascondono valori
come l’amicizia, la responsabilità, il coraggio, il sacrificio, il rispetto.
Momenti da vivere pienamente nella squadra per crescere come giovani,
come persone vere
nei 90 minuti sul rettangolo di gioco così come nella vita di tutti i giorni.
Questa è la sfida della VIGOR Calcio Femminile…
...fare vero Calcio per Amatori.
Patto Associativo della asd VIGOR C.F.

L’asd Vigor C.F. è un’associazione di promozione umana e sociale attraverso la pratica del calcio amatoriale: nasce all’interno delle comunità territoriali di Reggello e di Rignano sull’Arno, e grazie all’esperienza svolta in ambito Calcistico Femminile si pone come punto di riferimento per tutto il Valdarno Fiorentino.
Promuove e ispira la sua azione ad una visione cristiana della persona e della storia, che illumina il concetto di sport nei suoi significati più profondi e autentici, ne esalta i contenuti ideali e la funzione culturale ed etica nella vita individuale e sociale.

Il PATTO ASSOCIATIVO
è la carta di riferimento culturale ed educativa di tutti i soci della Vigor C.F. Con la sua accettazione viene sancita l’appartenenza associativa e delineato il modello dell’organizzazione, della vita e delle attività dell’Associazione. Gli operatori e le strutture vi aderiscono e s’impegnano per la sua fedele attuazione.
1. L’asd Vigor C.F. è un’associazione di persone, uomini e donne insieme, che promuovono l’attività sportiva condividendo la medesima concezione dell’uomo e dello sport.

La dimensione associativa - democratica, partecipata e solidaristica - è essenziale al raggiungimento delle finalità educative.
Attraverso la partecipazione dei Soci alle attività stabilite ogni anno dall’Assemblea Associativa, la Vigor C.F. intende assicurare il compimento di aspettative e attese personali di ciascuno.
Abbiamo un sogno da condividere: siamo custodi e artefici di una passione comune che si realizza attraverso esperienze vissute insieme a tutti coloro che si riconoscono totalmente nello “Spirito della Vigor” e che portano avanti i valori del praticare vero “Calcio per Amatori”.
Tutto ciò attraverso l’impegno volontario e totalmente gratuito: perché siamo convinti che i sogni non abbiano prezzo.
2. La persona umana è al centro dell’attività e dei fini educativi della Vigor C.F.

L’Associazione pone a base della propria azione la dignità della persona fatta a immagine di Dio, il suo primato di fronte a interessi di qualsiasi natura, il suo diritto a realizzarsi pienamente anche attraverso l’attività sportiva. Le attività dell’Associazione sono pertanto sempre orientate allo sviluppo integrale delle persone, a favorire la varietà dei modi di essere più idonei e congeniali a ciascuna di esse, a promuovere relazioni, scambi e collaborazioni.

3. La dimensione educativa della Vigor C.F. si attua nel riferimento costante all’esperienza di Calcio Amatoriale.

I membri dell’Associazione decidono di intraprendere con noi un’esperienza di calcio amatoriale. “Essere amatori” non significa sminuire il valore dell’impegno che abbiamo deciso di prendere, anzì.
Chi “ama” sa di dover sempre dare il massimo per confermare, giorno dopo giorno, l’importante scelta che ha deciso di fare.

Non siamo dei “professionisti” ma ci piace fare le cose per bene, nella cura maniacale di tanti piccoli particolari - per esempio dalla corretta divisa di abbigliamento da indossare per presentarsi ad allenamenti e partite fino all’inno della Squadra e la lettura delle formazioni quando si entra in campo, senza dimenticare la nostra Mascotte Nestore il Gufo.
Cose semplici che ci rendono fieri di essere amatori.

Senza dimenticare mai le basi che stanno a fondamento della nostra associazione sportiva e quanta attenzione la società, la dirigenza e gli allenatori hanno nei confronti di ciascun giocatore.
Nella Vigor ripagano altri valori che vanno oltre al giocare per soldi.
Non siamo alla ricerca di “campioni” che giocano perché “dobbiamo vincere” anche se manca l’impegno o la partecipazione: un atleta diventa superiore ai compagni di squadra non perché ha il dono di giocare meglio... ma solo se lo merita.
Chi entra nel mondo Vigor deve sapere che prima del “saper giocare” cerchiamo il rispetto per il gruppo, i compagni, i dirigenti e anche gli avversari. Questo lo vediamo dalla partecipazione agli allenamenti, alle partite, dal comportamento in campo, dal condividere con gioia le attività sociali, dall’impegno che ci mettiamo anche nelle piccole cose che facciamo. Consapevoli che ognuno nel proprio piccolo sta facendo qualcosa per migliorare la nostra squadra di calcio.

Ci piace poi pensare che i rapporti tra di noi possano arrivare oltre al semplice stare insieme in un campo di calcio. Il territorio è pieno di società sportive che coinvolgono molti giovani e che svolgono un servizio capillare di diffusione dello sport.

Noi però alla Vigor C.F. pretendiamo di più:
ESSERE COME UNA SECONDA FAMIGLIA!
con tutte le difficoltà che questo può comportare, cerchiamo di accrescere in ognuno di noi i valori e la cultura dello sport.

4. L’impegno sul territorio attiva correnti di partecipazione e di solidarietà per una vita sociale più umana.

Il tradizionale impegno dell’Associazione in favore dello “Sport per Tutti” trova concreta e puntuale attuazione rivolgendosi alle componenti più deboli ed emarginate della società e impegnandosi nella valorizzazione dello sport come prevenzione del disagio giovanile, recupero dalla devianza e come strumento per la riabilitazione e l’integrazione dei disabili.

L’ALLENAMENTO. Salute nel fisico e nella mente.
- Gli Allenamenti sono un momento fondamentale per migliorare la base atletica personale di ciascun giocatore. Mettere il fisico sempre più in grado di rendere il massimo nelle competizioni sportive è sicuramente importante, così come fondamentale è cercare di vivere una vita sana “da atleti” anche fuori dal rettangolo di gioco. Ma ci teniamo a ricordare che il corpo non è soltanto un oggetto, piuttosto una persona, un “soggetto”. Per essere un bravo atleta “da Vigor” sono indispensabili anche onestà con se stessi e con gli altri nell’evitare ogni forma di eccesso, lealtà, forza morale oltre e più di quella fisica, perseveranza, spirito di collaborazione, generosità, capacità di convivenza e condivisione.

- L’allenamento è la massima espressione del nostro divertirsi lontano dalle tensioni della gara. Chi viene a “giocare” nella Vigor deve sapere come intendiamo noi il calcio, che stando insieme sul campo a dare pedate ad un pallone vogliamo soprattutto “divertirci” e “fare un gruppo di amici”.
(Per cui una volta al mese organizziamo anche delle CENE post-allenamento... )

- E’ nell’allenamento che si cresce insieme come gruppo. E’ lì che nasce la squadra. Lo sport favorisce la trasmissione di valori importanti come fare gruppo, la solidarietà, la tolleranza, la correttezza, il rispetto. Ed è soltanto riuscendo a vivere pienamente questo spirito di gruppo che si contribuisce allo sviluppo e alla realizzazione personale del singolo. Ecco cosa significa in realtà “fare spogliatoio”.
Dunque viene richiesto: IMPEGNO nella presenza, PUNTUALITA’ negli orari, RISPETTO per i compagni, le scelte dell’allenatore, l’incitamento dei Dirigenti e per gli ambienti che ci ospitano.
Poi ci sono gli EVENTI “extra-calcistici” che rendono “simpatica” la Vigor agli occhi di tutto il territorio. Portati avanti da atleti e dirigenti, non sono meno importanti della fase agonistica, perché necessari ad arricchire i rapporti interpersonali tra i membri della società, sia perché servono come auto-finanziamento rendendo così tutti consapevoli che anche il lato economico è un aspetto che ognuno deve aver a cuore per permettere a tutti di giocare a calcio a costi contenuti.

5. Il Gioco e la festa sono caratteri essenziali e qualificanti di tutte le attività associative.

Dei tre elementi costitutivi dello sport - movimento, gioco, agonismo - il gioco deve costantemente riempire di sé, in forma piena e genuina, ogni espressione motoria e sportiva dell’Associazione. Lo sport è un ambito privilegiato della ludicità e, quando libero da vincoli o interessi estranei, è espressione di libertà e creatività, di gioiosa realizzazione di sé stessi in armonia con gli altri e con la natura. Solo nel gioco e nella “festa” lo sport sviluppa appieno le sue grandi possibilità educative, di maturazione personale e di solidarietà sociale.

La PARTITA di campionato rappresenta per noi solo “uno” dei tanti momenti della nostra attività. Sia per chi gioca, sia per chi assiste.
Le emozioni sperimentate durante una partita raggiungono subito il cuore dei ragazzi che sono affidati ai nostri tecnici e dirigenti.
Così in un mondo dominato dalla logica dell’esteriorità, dall’apparire sull’essere, un “mister” della Vigor C.F. deve essere consapevole che può indurre i cuori e le menti dei giovani a pensare e riflettere su ciò che è veramente importante.
L’allenatore è determinante per il futuro dei nostri ragazzi, con le sue decisioni deve far capire che ha scelto per il bene della squadra e che ha operato una scelta sulle capacità umane e sportive. Spiegare che alla fine chi abbandona subito la nave perché inizialmente gioca poche partite, dimostra soltanto di non amare questo gioco: in un anno alla Vigor l’occasione per giocare e cominciare la partita da “titolari” viene per tutti! Spendere il suo tempo ad accompagnare e sostenere i “suoi” ragazzi, perché il suo compito all’interno della Vigor sarà sempre formare l’uomo prima dell’atleta.
Educare all’agonismo ossia tendere al risultato senza farne il valore principale e decisivo di quello che stiamo facendo. Non si tratta di non aspirare alla vittoria, il Gioco dello sport prevede un vincitore e nessuno gioca per perdere, ma di porla sotto un orizzonte diverso. Siamo consapevoli che anche agonismo e competizione possono diventare dei valori se vissuti come affermazione di se,´ insieme agli altri, nel rispetto assoluto della persona. Il rispetto delle regole, la capacità di autocontrollo, il rispetto di compagni e avversari, la disponibilità a collaborare per il bene della squadra in cui a prevalere non è il singolo, senza che peraltro la sua individualità venga schiacciata o misconosciuta. E’ la competizione vissuta in maniera leale che verso stimola traguardi esaltanti indipendentemente da chi vinca o perda.
Educare alla sconfitta e alla vittoria. Imparare a perdere senza considerarsi perdenti è un traguardo ambito per la crescita dell’equilibrio emotivo e della personalità. Al di là dell’euforia del momento, anche la vittoria genera carichi di responsabilità che troppo spesso si risolvono in esaltazione illusoria o in rischioso logoramento interiore. Umano è vincere, umano è perdere ma la vera sfida sta nel saper vivere entrambi i momenti della vita come cammino di crescita della persona.

6. Le età, le condizioni, i bisogni e le aspirazioni delle persone determinano le diverse forme di attività e di impegno nell’Associazione.

Tutte le forme di attività che possiamo svolgere all’interno della Vigor C.F. - atleta, dirigente o di servizio - fanno parte della vita associativa. In questa linea vanno tenuti presenti i valori fondamentali della persona e della vita sociale, quali ad esempio la salute, il gioco, la tecnica, le regole, l’agonismo, la collaborazione, l’amicizia, la solidarietà, l’incontro con la natura e l’ambiente sociale. Per questo annualmente vengono elaborati progetti di attività e attribuiti ruoli stando attenti alle situazioni, alle possibilità` e alle esigenze dei singoli membri.

7. Gli obiettivi educativi sostengono ogni azione della Vigor C.F.

Noi non siamo una semplice opportunità di svago, di ricreazione personale. Nell’Associazione ciascuno è non tanto destinatario di un servizio, ma soggetto creativo e responsabile di un progetto educativo culturale.
Qualsiasi progetto, anche il più semplice, è valido se ispirato da una intenzionalità educativa che attinge ai principi fondamentali dell’Associazione e prende forza dalla coerente testimonianza che ne danno i responsabili ad ogni livello.

8. Il servizio sportivo-educativo della Vigor C.F. si ispira a profondi principi etici.

La vita e il modello organizzativo dell’Associazione, fortemente segnati dalla solidarietà, fanno riferimento alle regole statutarie rigorosamente improntate a criteri etici di trasparenza, correttezza e competenza.
La preoccupazione per la “gratuità” deve porsi come permanente e primaria, anche perché largamente disattesa o addirittura dimenticata in un mondo che fa riferimento massiccio alla razionalità strumentale e commerciale. La nostra è una radicale inversione di tendenza: diventare scuola di vita, di lealtà e di socialità, di libertà e di creatività, di gioia e di impegno.
E lo facciamo nel modo più “puro” senza guadagnare soldi e senza prendere rimborsi spese (come invece succede in tutte le squadre a tutti i livelli!) ma anzi pagando una quota annuale come membri di una “grande famiglia” dove le spese si dividono tra tutti!
Se la società è un luogo bello in cui si vive bene, se l’ambiente è educante… E’ la gratitudine stessa che ripaga!

9. La Vigor C.F. partecipa alla storia del proprio tempo in maniera attiva e responsabile.

Apparteniamo ad un’epoca che rischia di presentare solamente le tante cose “da fare” facendoci ricordare che è importante “essere” uomini di sport e testimoni dei valori insiti in esso.
L’Associazione promuove un’azione sportiva in uno spazio integrato nel mondo che ci circonda, per favorirne la crescita.
Questo impegno è portato avanti percorrendo strade di promozione umana con un’attenzione particolare al mondo giovanile.
E’ per questo che la Vigor mette al centro della sua azione educativa i giovani e vuole crescere con loro. Considerare i giovani quali persone con diritto di decidere, di sbagliare, di provare a vincere ed accettare la sconfitta.
Un giovane si accosta alla pratica sportiva e viene a giocare nella Vigor con motivazioni ed attese molto personali. Il nostro progetto prevede di aiutare la sua crescita umana, fisica e spirituale.
Promuoverne la creatività e la fantasia aiutandolo a scoprirsi e costringendolo a pensare attraverso la motivazione, la gratificazione, senza trasmettere ansia e stress. Provare a renderlo partecipe del nostro sogno, consapevoli di avere un obiettivo grande: poter migliorare il mondo del calcio.

10. Il Progetto Vigor Calcio Femminile.

L’Associazione, a base volontaristica, rappresenta un’occasione di valorizzazione della libera iniziativa e costituisce luogo di formazione e di esperienza sociale.
Noi ci auguriamo che il percorso di ognuno nella Vigor sia sempre costituito da due viaggi: uno di andata in cui si viene a prendere e poi uno in cui si ritorna per rendere.

Tutto questo permette di dare una continuità anche nel tempo
al nostro progetto di appartenenza alla società.

Non siamo come “una delle tante squadre in cui avete giocato”.
Siamo la Vigor, la squadra del tuo cuore.
Una squadra che ha un progetto importante.
La squadra di cui devi essere fiero di indossare la maglia
e i cui ricordi delle tante battaglie fatte di lotta e sacrifici in campo... saranno vanto da raccontare ai tuoi figli.
Per questo la Vigor ti offre l’occasione di invecchiare con noi,
una continuità tra passato e futuro...
perché chi è gufotto nel suo cuore, lo è per sempre!
Le PERLE “del Presidente”:

Consapevoli che ognuno, nel proprio piccolo, sta facendo qualcosa per migliorare la NOSTRA squadra di calcio, impegniamoci affinchè questi momenti che passiamo insieme nella Vigor diventino un’opportunità che la vita ci offre per crescere. Vi suggerisco alcuni “ingredienti” utili per una riflessione personale nella speranza che ognuno di noi possa farli propri mettendoli in pratica ogni giorno:

PAZIENZA. Saper attendere con calma e tranquillità, senza fretta: il momento opportuno arriva per tutti.

BONTA’. Rendere felici gli altri rientra nelle nostre possibilità. La felicità poi è un bene che si moltiplica.

GENEROSITA’. Ricordati di fare sempre la tua parte, dai il meglio di te, il meglio delle tue possibilità.

UMILTA’. Essere consapevoli dei propri limiti e debolezze, senza inorgoglirci dei propri meriti o per i successi conseguiti.

GENTILEZZA. Un semplice gesto di premura verso chi ci è vicino, una piccola cosa che verrà ricordata per sempre.

DEDIZIONE. Disponibilità a mettere le proprie qualità al servizio di tutti non chiedendo niente in cambio. C’è più gioia nel dare che nel ricevere.

TOLLERANZA. Accettare l’altro per come è e non per come noi vorremmo che fosse. L’intolleranza è l’elemento più distruttivo in assoluto: rende la vita amara, distrugge le comunità, cancella i rapporti.

INNOCENZA. Cercare di vedere sempre il lato buono delle cose, facendo agire la parte migliore di noi stessi.

SINCERITA’. Accettare i consigli di chi ci sta accanto consapevoli di gioire insieme perché le cose si rivelano sempre migliori di come sono descritte.

Qualunque sia il vostro credo o la vostra Fede, prima di tutto ricercate il bene supremo. E il resto vi sarà aggiunto. Così quando tra qualche anno guarderemo al passato, ci renderemo conto che i momenti più significativi della nostra esistenza sono stati quelli in cui abbiamo vissuto l’Amore o durante i quali, magari nascostamente, abbiamo fatto qualcosa di buono per il prossimo.
Cose semplici, talvolta apparentemente stupide ma che per qualche frazione di secondo ci hanno fatto provare la sensazione di essere immersi nell’eternità.

a.s.d. VIGOR Calcio Femminile
Sede Sociale
Via U.Terracini snc - Loc. Troghi
50067 RIGNANO SULL'ARNO (Firenze)
Tel: 339 6679269 - Fax 055 8349662

© 2018 a.s.d. VIGOR. All Rights Reserved.

Centro Sportivo VIGOR
via U. Terracini snc - Loc. Troghi RIGNANO SULL'ARNO (FI)

Stadio "G. Impastato"

Matricola FIGC: 937987
Registrazione CONI: FIGC 209526
Codice Fiscale: 06082980480

Cerca